Home » News ADR » Varese: convenzione sulla Mediazione Civile

Varese: convenzione sulla Mediazione Civile

Varese: convenzione sulla Mediazione Civile - Mondo Mediazione

Camera di Commercio, Tribunali, ordini professionali hanno firmato un patto per promuovere la conciliazione per la soluzione delle controversie



Articolo tratto da Ininsubria, visibile direttamente qui.



Risparmio di tempo e di soldi
Varese, firmata la convezione sulla MediaConcilazione



Martedì 13 Dicembre 2011
Redazione



Conciliare le controversie senza finire in tribunale.
Un metodo che oltre a garantire risparmio alle istituzioni, può convenire agli stessi soggeti che si trovano ad affrontare dispute legali.
E che diventa a Varese un sistema sempre più efficace. Questa mattina è stata infatti firmata la convenzione tra 17 enti (istituzioni, organismi, ordini e collegi professionali della provincia di Varese) sotto il patrocinio della Camera di Commercio, che ha come obiettivo quello di valorizzare la MediaConciliazione. L’elenco comprende, oltre allo stesso ente camerale, i Tribunali di Busto Arsizio e Varese, diversi organismi di conciliazione pubblici, i due Ordini dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili presenti sul nostro territorio, l’Ordine degli Avvocati di Varese, il Collegio Notarile, quello dei Geometri e Geometri Laureati, quello dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati, l’Ordine degli Ingegneri, quello degli Architetti, quello dei Medici Chirurghi ed Odontoiatri nonché l’Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali.

Una piena rappresentanza insomma dei mondi della Giustizia e delle Professioni che si sono riuniti per collaborare alla diffusione di questa nuova modalità di risoluzione delle controversie civile e commerciali alternativa alla Giustizia Ordinaria. sulla base del decreto Alfano entrato in vigore il 21 marzo scorso, prima di ricorrere al Tribunale è obbligatorio tentare la mediazione presso un organismo riconosciuto dal Ministero. Questo per materie importanti come divisione e successione ereditarie, locazione, contratti assicurativi e bancari, affitto di aziende, risarcimento danni da responsabilità medica... Dal 21 marzo 2012 si aggiungeranno, poi, altre due settori: condominio e responsabilità da circolazione di veicoli.

Una vera e propria trasformazione che, nei suoi primi mesi di vita, ha già visto una forte attenzione da parte di cittadini, consumatori, professionisti e imprese, attratti dalla possibilità di risolvere le controversie in modo rapido e conveniente. Così, da marzo a novembre sono state 408 le domande di mediazione depositate agli organismi di conciliazione della Camera di Commercio e dell’Ordine degli Avvocati di Varese. Di queste, il 66% ha già avuto conclusione, a fronte di una media nazionale del 57%. La durata della procedura in provincia di Varese è, poi, in media di 52 giorni, con una percentuale di successo, ovvero di raggiunto accordo, che raggiunge il 13% sul totale dei procedimenti definiti.

Emilio Curtò, Presidente Tribunale Varese
La Convenzione che andiamo oggi a sottoscrivere rappresenta un passo importante nell'ambito del percorso intrapreso nell'anno 2009.
Allora il Tribunale di Varese, sulla scia di un'analoga esperienza maturata presso la Corte di Appello di Milano, aveva ritenuto, quando ancora non era stata emanata l'attuale normativa che istituzionalizza la mediazione civile, che l'istituto della conciliazione stragiudiziale potesse offrire al cittadino uno strumento di tutela agile, rapido e non oneroso e allo stesso tempo fornire un valido aiuto alla risoluzione dei problemi che affliggono la nostra giustizia civile.
Era pertanto nato, al fine di promuovere la diffusione della cultura conciliativa, il Progetto Conciliamo, che vedeva il Tribunale in cabina di regia e, quali attori, la Camera di Commercio di Varese e gli Ordini degli Avvocati e dei Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili di Varese.
Dopo un periodo di gestazione che aveva visto impegnati in plurimi incontri, coordinati dal Presidente della Seconda Sezione del Tribunale dottor Miro Santangelo, tutti i soggetti coinvolti nel progetto, si era giunti, il 18 febbraio 2010, alla sottoscrizione di un protocollo per il lancio e la promozione, nel nostro circondario, della mediazione civile e commerciale.

Antonio Mazzeo, Presidente Tribunale Busto Arsizio
La convenzione stipulata tra le Istituzioni, enti, ordini/collegi della provincia è espressione di un primo risultato raggiunto sul tema della mediazione civile in ambito provinciale e rappresenta una interessante forma di collaborazione per rendere il più possibile efficace il nuovo istituto introdotto dal decreto legislativo 4 marzo 2010, n. 28 attraverso un’azione sinergica sul piano formativo ed informativo, oltre che dell’analisi (e possibili soluzioni comuni) delle problematiche procedurali, specie nella fase iniziale di sperimentazione della MediaConcilazione.

commenti (0)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione