Home » News ADR » Quando i nodi dell'eccessiva durata dei processi arrivano al pettine europeo

Quando i nodi dell'eccessiva durata dei processi arrivano al pettine europeo

Quando i nodi dell'eccessiva durata dei processi arrivano al pettine europeo - Mondo Mediazione

.

Problemi strutturali dell'Italia e di altri Paesi membri verranno discussi a Strasburgo il prossimo 22 Gennaio

.

.

.

.

.

Articolo tratto da Diritto24, visibile direttamente qui.

.

.

.

GIUSTIZIA: Il 22 gennaio Severino interverrà al Consiglio d’Europa

.

.

.

Mercoledì 9 Gennaio 2013

.

.

Paola Severino interverrà all'Assemblea parlamentare del Consiglio d'Europa il 22 di questo mese, nel quadro di un dibattito dedicato alla Corte di Strasburgo e alla sua efficacia nell'avviare una soluzione a problemi strutturali di alcuni paesi membri.

.

L'intervento di Severino, da cui ci si attende a Strasburgo la presentazione dei risultati ottenuti durante il suo mandato al governo per risolvere il problema dell'eccessiva durata dei processi in Italia, seguirà la presentazione di un nuovo rapporto in cui si denunciano nove paesi, tra cui l'Italia (insieme Bulgaria, Grecia, Moldova, Polonia, Romania, Russia, Turchia e Ucraina) per la ''ripetitività'' delle violazioni denunciate di cui la Corte è ''sovraccarica'', segno di ''disfunzioni diffuse negli ordinamenti giuridici nazionali'' e di ''problemi strutturali significativi''.

.

Il rapporto firmato dal deputato ucraino Sergei Kivalov, sollecita i paesi interessati a creare strategie e piani di azione per affrontare i loro problemi strutturali ed emendare le loro leggi a tale scopo. La ministra della Giustizia italiana, che a Strasburgo firmerà anche alcuni protocolli, incontrerà inoltre il Segretario Generale del Consiglio d'Europa Thorbjorn Jagland, il Presidente dell'Assemblea parlamentare Jean Claude Mignon e il vice Presidente della Corte europea dei Diritti dell'Uomo Guido Raimondi. (segue)

.

Altri ospiti importanti della prossima sessione dell'Assemblea parlamentare sono il presidente della Georgia Mikheil Saakashvili e il Commissario europeo per l'Allargamento Stefan Fule.


.

Tra i dibattiti d'attualità figurano la questione umanitaria nelle regioni colpite dalla guerra e dal conflitto tra Georgia e Russia, la libertà dei media in Europa, il problema dei prigionieri politici in Azerbaigian e la situazione in Kosovo.

.

commenti (4)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione