Home » News ADR » Mediazione: il ruolo degli Ordini Professionali

Mediazione: il ruolo degli Ordini Professionali

Mediazione: il ruolo degli Ordini Professionali - Mondo Mediazione

Si è svolto ieri a Roma il convegno sul ruolo degli Ordini Professionali nella Mediazione



Articolo tratto da
Justicetv, visibile direttamente qui.



ROMA: MEDIAZIONE, IL RUOLO DEGLI ORDINI PROFESSIONALI



Mercoledì, 06 Luglio 2011


Presso l'aula magna della Corte di Cassazione, si è svolto oggi a Roma, il convegno “Mediazione: il ruolo degli ordini professionali”. A organizzarlo, Sistema Conciliazione, associazione tra gli enti promotori di attività di soluzioni alternative delle controversie.

In attuazione dell’art. 60 della legge n. 69 del 2009 sulla riforma del Processo Civile, è entrato in vigore il 4 marzo scorso il decreto in materia di mediazione finalizzata alla conciliazione delle controversie civili e commerciali. Secondo Unioncamere, nei primi due mesi di operatività le 105 Camere di commercio hanno ricevuto oltre 5.000 richieste di conciliazione. Nel totale, i procedimenti già definiti risultano 1.633, pari al 43% delle mediazioni depositate presso gli Organismi camerali riconosciuti. Nel 20% dei casi si è raggiunto un accordo soddisfacente per entrambe le parti.

Tuttavia, per Alberto Vladimiro Capasso, Presidente di Sistema Conciliazione, “nei paesi avanzati a cui noi dovremmo tendere come sistema, la mediazione non ha in genere una aspetto obbligatorio, ma volontario. La sua obbligatorietà nasce da una cultura, cioè da un fatto che le parti siano convinte che sia preferibile un accordo amichevole piuttosto di andare in un aula di giudizio”. A giudizio di Felice Ruscetta, del Consiglio Nazionale Dottori Commercialisti ed Esperti Contabili, sebbene “la mediazione stia entrando lentamente in Italia, probabilmente in un modo più lento rispetto alle aspettative di tutti gli operatori del settore”, è importante non avere rimandato la riforma, come “noi dottori commercialisti avevamo chiesto al ministro della giustizia insieme a Confindustria. Il ministro ci ha ascoltato, e i risultati stanno arrivando, con mediazioni anche di importi rilevanti. E questo non può che far bene per l'intero sistema giustizia, per deflazionare il carico dei tribunali italiani”.

 
commenti (0)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione