Home » News ADR » Mediazione: giornata di studi

Mediazione: giornata di studi

Mediazione: giornata di studi - Mondo Mediazione

Lo scorso sabato, si è tenuto a Napoli un confronto tra notai, magistrati, giustiti e operatori del diritto



Articolo tratto da
Il Denaro, visibile direttamente cliccando qui.



Mediazione e conciliazione: oggi giornata di studi nazionale


Sabato 9 Luglio 2011
Pietro Turteggine


I notai si confrontano con magistrati, giuristi e operatori del diritto sulle nuove prospettive connesse al varo della normativa sulla mediazione civile obbigatoria.
L’appuntamento è per oggi, dalle ore 9, a Tito in provincia Potenza, presso il Centro per la creatività Cecilia, con il convegno dedicato al tema: “La mediazione finalizzata alla Conciliazione – disciplina, profili costituzionali, aspetti operativi”.
L’incontro di studio è organizzato dalla Fondazione Italiana per il Notariato, in collaborazione con i Comitati regionali notarili di Basilicata, Calabria e Campania.

NOVITA’ LEGISLATIVE
Il dibattito, nel corso del quale è previsto il confronto di accademici e notai insieme al Ministero della Giustizia, si concentrerà sulle novità legislative relative alla conciliazione obbligatoria, entrata in vigore lo scorso 21 marzo, e sul contributo che il notariato, e il mondo dei professionisti in generale, potrà apportare alla sua diffusione in Italia.
Gli indirizzi di saluto iniziali e le conclusioni finali dell’odierna giornata di studi saranno a cura del presidente del Consiglio Nazionale del Notariato, Giancarlo Laurini.
Sono previsti anche gli interventi di Vito De Filippo, presidente della Regione Basilicata; Piero Lacorazza, presidente della Provincia di Potenza; Franco Stella, presidente della Provincia di Matera; Carlo Visconti, segretario generale del Consiglio Superiore della Magistratura; Giancarlo Triscari, magistrato addetto all’Ufficio Registro organismi mediazione del Ministero della Giustizia; Cinzia Brunelli, notaio in Forlì; Giovanni Verde, docente Emerito di Diritto processuale civile all’Università “Luiss Guido Carli” di Roma; Michele Scudiero, docente Emerito di Diritto Costituzionale all’Università “Federico II” di Napoli; Remo Caponi, docente ordinario di Diritto processuale civile all’Università di Firenze; Maria Luisa Cenni, coordinatore della Commissione Mediazione del Consiglio Nazionale del Notariato; Vladimiro Capasso, notaio in Roma nonché presidente di Adr Notariato.

TEMA DI ATTUALITA’
La riforma del rito civile connessa al varo della mediazione obbligatoria, dunque, continua a tenere banco nel settore delle professioni e divide i “lavoratori della conoscenza”.
Al prevalente scetticismo manifestato dagli avvocati (vedere anche servizio qui in altro – Ndr) fa infatti da contraltare l’apertura e l’ottimismo manifestato da altre categorie, come ad esempio quella dei dottori commercialisti.
In Campania gli Ordini di Napoli e di Nola hanno promosso, fra i primi in Italia, l’istituzione dei propri organismi di mediazione.
 

commenti (0)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione