Home » News ADR » Lettera aperta per reintrodurre obbligatorietà

Lettera aperta per reintrodurre obbligatorietà

Lettera aperta per reintrodurre obbligatorietà - Mondo Mediazione

.

Il Dott. Salvatore Graziano Dalemmo a varie cariche dello Stato

.

.

.

.

.

Articolo tratto da Grottaglieinrete, visibile direttamente qui.

.

.

.

S. DALEMMO: “AUSPICABILE REINTRODURRE L’OBBLIGATORIETA’ DELLA MEDIAZIONE CIVILE E COMMERCIALE”

.

.

.

Venerdì 26 Ottobre 2012

Redazione Grottaglieinrete

.

.

Il Dott. Salvatore Graziano Dalemmo, responsabile della sede di Manduria dell’ADR Association ha scritto una lettera aperta al Presidente del Consiglio dei Ministri, al Ministro della Giustizia, al Presidente del Senato della Repubblica, al Presidente della Camera dei Deputati, ai Presidenti delle Commissioni Giustizia del Senato e della Camera dei Deputati, evidenziando la necessità di ripristinare la obbligatorietà della mediazione civile e commerciale. “Come ormai è noto, - scive Dalemmo - la Corte Costituzionale, con comunicato stampa del 24.10.2012, ha notiziato di aver dichiarato la illegittimità Costituzionale della norma che prevede l’obbligatorietà della mediazione civile e commerciale, ma ciò non per motivi sostanziali, ma per il difetto “formale” dell’eccesso di delega; Questo, pertanto, non esclude, ed anzi è auspicabile, un intervento normativo ulteriore che reintroduca la detta obbligatorietà. 

Da mediatore si manifestano tutte le perplessità sempre palesate in ordine alla obbligatorietà nella mediazione, ma, l’esperienza di questi anni ha sicuramente insegnato che in questo momento storico-culturale solo l’obbligatorietà può rappresentare il motore iniziale che può consentire il funzionamento della mediazione civile e commerciale, per cui la decisione della Consulta rappresenta, allo stato, un colpo mortale alla mediazione
.

.

commenti (5)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione