Home » News ADR » La Comunicazione al servizio del Benessere

La Comunicazione al servizio del Benessere

La Comunicazione al servizio del Benessere - Mondo Mediazione

.

Perchè la comunicazione aiuta il benessere, ossia aiuta a vivere meglio?

.

.

.

.

.

Articolo scritto dalla Professoressa Raffaella Verga*

.

.

.

La comunicazione al servizio del Benessere

.

.

.

Giovedì 14 Febbraio 2013

.

.

Perché la comunicazione aiuta il benessere, ossia aiuta a vivere meglio?

Perché tutti noi abbiamo una comunicazione interna che impatta direttamente ed inderogabilmente sulla nostra comunicazione esterna, sulla nostra visione del mondo, sulle nostre convinzioni, sulle nostre scelte, nonché sul nostro linguaggio, sul nostro modo di esprimerci, a livello verbale, non verbale e para verbale.

I nostri “nodi” interiori, ossia i nostri blocchi, le nostre difese, i nostri piccoli “traumi” psicologici, condizionano la nostra vita.

Noi siamo esseri fatti di condizionamenti esterni ed interni.

Le nostre credenze, i nostri convincimenti, per quanto portanti, posso sempre essere visti come un “Giano bi-fronte”, ossia avere sia una valenza positiva che una valenza negativa; ci aiutano a vivere, ma ci possono anche ostacolare nel vivere, soprattutto quelli che noi esperti del settore chiamiamo “limitanti”.

Pensiamo solo a quando il nostro cervello ci dice “questa cosa non la farò mai”, “non sono in grado di fare questo”, “questa cosa mi fa paura”… tutti limiti, convinzioni negative che noi abbiamo “il potere” di rompere per vivere meglio, per vivere più liberi.

Ma come?

Ecco qui che entra in gioco la PNL (Programmazione neuro linguistica), scienza inventata negli anni ’70 in America che studia come la programmazione neurologica (la programmazione dei neuroni del nostro cervello) impatta sulla scelta delle nostre parole, delle parole che scegliamo quando parliamo, ma non solo, dei nostri atteggiamenti, del nostro paraverbale. E non solo, è stato studiato che il modo nel quale i nostri neuroni processano le informazioni fa sì che si creino schemi di reazioni (impulsi) del nostro essere, della nostra visione del mondo. Grazie alla PNL oggi abbiamo la possibilità di “reimpostare” (si chiama reimprinting) i processi neuronali, andare a rompere vecchi schemi mentali portanti e crearne dei nuovi.

Il processo? Prima di tutto diventa importante conoscere questi nostri meccanismi interni, le nostre dinamiche, portarle a superficie e poi lavorarci sopra con l’aiuto di un esperto.

Ecco perché proponiamo questo innovativo corso sulla PNL: La comunicazione a servizio del Benessere.

.

Stiamo organizzando questo corso in varie città d'Italia; vi terremo aggiornati sui particolari sia nella sezione "Corsi e Formazione" di questo sito, sia attraverso Twitter e FaceBook.

Sempre nella sezione "Corsi e Formazione" potete trova la descrizione delle edizioni già organizzate e i feedback di chi ha già avuto modo di frequentare il corso di PNL.

.

Prof.sa Raffaella Verga, consulente, coach certificato dal 2007, formatrice in ambito organizzativo, da dieci anni si occupa di formazione comportamentale a 360°, ha seguito come clienti, fra gli altri, Autostrade per l'Italia, Accenture, Gruppo BPU (ora UBI Banca), ABB; mediatore civile dal 2010, si occupa di gestione dei conflitti e team coaching. E' docente di gestione dei conflitti e tecniche di negoziazione nei Master ADR dell'Università E Campus, nonchè Socio Onorario di MondoMediazione; autrice del manuale "Il conciliatore professionale" edito Franco Angeli nel 2010, di un nuovo Manuale sulla mediazione dal titolo "L'Arte della mediazione" in uscita sempre con Franco Angeli e di diversi articoli in ambito mediativo pubblicati sui "Temi di mediazione, arbitrato e risoluzione alternativa delle controversie (A.D.R.)" dell’Università degli Studi E Campus. Formatore accreditato dal Ministero della Giustizia.

.

commenti (1)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione