Home » News ADR » Il Mediatore sanitario

Il Mediatore sanitario

Il Mediatore sanitario - Mondo Mediazione


Dal Sanit, il Forum Internazionale della Salute, un'idea interessante

Articolo tratto da TG1 Online, visibile direttamente qui.




NASCE IL MEDIATORE SANITARIO

ROMA - Avrà il compito di risolvere i conflitti tra i cittadini e gli operatori sanitari abbassando i costi delle assicurazioni accorciando i tempi dei risarcimenti.


Sabato 18 Giugno 2011


Quella della Mediazione è una novità legislativa ancora non molto diffusa tanto che se ne è parlato in un convegno al Sanit, il Forum Internazionale della Salute, dal titolo:"Rischio clinico e responsabilità medica, la mediazione civile strumento e opportunità". L'attività di mediazione è "svolta da un terzo imparziale e finalizzata ad assistere due o più soggetti, sia nella ricerca di un accordo amichevole per la composizione di una controversia, sia nella formulazione di una proposta per la risoluzione della stessa".
Recita così il testo del Decreto Legislativo n.28 del 4 marzo 2010. L'obiettivo è quello di abbattere il numero dei processi civili in corso, stimati in 600.000 in meno all'anno!

CONOSCERE E' IMPORTANTE PER SCEGLIERE - Questa novità importante, di fatto, trova impreparati i cittadini, spesso informati sui termini della nuova legge. In molti ne ignorano addirittura l'esistenza. Una opportuna azione di "divulgazione" delle informazioni è doverosa e necessaria, utile ad evidenziare i vantaggi derivanti da questa nuova pratica.

PIU' MEDIAZIONE MENO COSTI - Il più importante è senza dubbio riferito all'abbattimento dei costi, che si attestano a 40 euro per l'avvio del procedimento, e spese di mediazione, stabilite dal Ministero nel regolamento attuativo. A titolo esemplificativo, diremo che per un risarcimento stimato in 5000 euro, ciascuna delle parti dovrà versare all'ente di mediazione una somma pari a 130 euro. Numeri ben lontani dal costo di un procedimento legale.

LE ASSICURAZIONI PLAUDONO LA MEDIAZIONE - "Ove venga confermata l'obbligatorietà del ricorso alla Mediazione" conferma Edoardo Barni, Amministratore delegato di Assifidi SPA, broker di Assicurazioni, e partner tecnico del SAnit, "questo istituto contribuirà certamente al ridimensionamento del costo medio dei sinistri. La mediazione in sanità non potrà quindi che incidere favorevolmente sull'andamento del mercato assicurativo".

ADICONSUM E MEDIATORE AL FIANCO DEI CITTADINI -Anche le associazioni dei consumatori inneggiano al mediatore come figura decisiva per abbattere costi e tempi così come conferma anche Augusta Tannini, Capo Ufficio Legislativo, del Ministero della Giustizia "Il medico deve invitare la sua assicurazione a partecipare alla Mediazione. Meglio se si sottoscrivessero degli accordi con le compagnie, già da quando si firmano contratti, per vincolarle rispetto alla mediazione, che nei fatti conviene anche a loro".

I NUMERI POSITIVI DELLA MEDIAZIONE - Interessanti poi i dati rispetto alla mediazione, operativo da pochi mesi, e che ha già portato risultati che fanno notizia. Come conferamato dal Ministero della Giustizia, "le stime del primo mese di Mediazione, che parlano di 5.000 domande pervenute. Questo dato, su base annua, significherebbe 60.000 domande di mediazione. Il commento dell'Avv.to Lucarelli, organizzatore del Convegno "se la media mantenesse per la metà, copriremmo il montante Ania, che oggi è 30.000, avremmo una mediazione che funziona a regime, quoziente uno su uno" sottolinea Tannini.

PIU' MEDIAZIONE MINOR TEMPO - Altro vantaggio, la durata limitata nel tempo. Entro quattro mesi, infatti, le parti devono giungere ad un accordo. Scaduti i termini, il mediatore formerà verbale negativo e si potrà dare avvio alla causa legale, se le parti lo riterranno opportuno. Di fatto, il decreto "mille proroghe" DL n.225, proroga di un anno l'entrata in vigore della disciplina della conciliazione obbligatoria per danno derivante dalla circolazione di veicoli e natanti, mentre resta confermata l'efficacia immediata, già a far data dal 21 marzo 2011, per i contratti assicurativi e per il risarcimento danni da pratica medica.
 


commenti (0)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione