Home » News ADR » I "primi incontri" della Mediazione Civile

I "primi incontri" della Mediazione Civile

I "primi incontri" della Mediazione Civile - Mondo Mediazione

.

.

Analisi relativa a una delle particolarità introdotte nella Mediazione 2.0

.

.

.

.

.

Articolo tratto da Diritto 24, visibile direttamente qui.

.

.

.

Il primo incontro, melius i “primi incontri”, della procedura di mediazione civile e commerciale

Mario Tocci Avvocato, docente nella L.U.de.S. di Lugano, coordinatore scientifico delle pubblicazioni ufficiali del Forum Nazionale dei Mediatori e degli Organismi di Mediazione

.

.

.

Lunedì 18 Novembre 2013

.

.

Tra i numerosi problemi che affiorano oggi, a seguito della prima applicazione del novellato D. Lgs. 28/2010, uno merita particolare attenzione.

In dettaglio è opportuno indagare sull’esatto significato da attribuire all’espressione “primo incontro” ricorrentemente utilizzata dal Legislatore.

Per entrare in medias res, vado ad esprimere subito un pensiero di fondo: non esiste un solo primo incontro, dovendosi piuttosto distinguere tra il primo incontro in senso stretto e il primo incontro preliminare.

Orbene:

·         il primo incontro in senso stretto corrisponde alla prima sessione procedurale;

·         il primo incontro preliminare integra la prima sessione procedurale a contraddittorio delle parti regolarmente formatosi.

Al primo incontro in senso stretto il D. Lgs. 28/2010 fa riferimento negli artt. 5, comma 2bis, e 17, comma 5 ter.

Il primo incontro in senso stretto, ove conclusosi senza accordo tra le parti, consente l’avveramento della condizione di procedibilità dell’azione giurisdizionale sottesa alla vertenza di cui alla procedura mediatizia – quando prevista – e non implica a carico delle parti l’onere di corrispondere compensi all’organismo di mediazione adito (a cui favore restano soltanto dovute le spese di avvio della procedura de qua).

Non v’è chi non veda come le parti procedurali siano quantunque tenute a versare al mediatore il quantum del rispettivo onorario, atteso che il Legislatore ha inteso distinguere – all’art. 13 del D. Lgs. 28/2010 – l’indennità di funzione del mediatore dalle altre spese (in senso ampio) di procedura.

Diversamente, il primo incontro preliminare – contemplato dal disposto dell’art. 8, comma 1, del D. Lgs. 28/2010 – integra la prima sessione procedurale a contraddittorio delle parti regolarmente formatosi; in seno ad esso il mediatore illustra alle parti (ritualmente assistite) la funzione e le modalità di svolgimento della mediazione, raccogliendo dalle stesse il consenso alla prosecuzione della procedura mediatizia.


Il primo incontro in senso stretto e il primo incontro preliminare possono coincidere; qualora tuttavia essi non coincidano, per ragioni legate alla mancata formazione del contraddittorio tra le parti e si arrivi al primo incontro preliminare, nessuna esenzione in ordine alle spese (salvo il caso della fruibilità del beneficio del patrocinio a favore dei non abbienti e a carico dello Stato) potrà riconoscersi ai litiganti.

.

commenti (3)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione