Home » News ADR » Pubblicazioni » I pionieri della Mediazione

I pionieri della Mediazione

I pionieri della Mediazione - Mondo Mediazione


Una simpatica descrizione del momento attuale, nell'articolo del Dottor Manuel Salvi



Lunedì 20 Giugno 2011
Manuel Salvi



I pionieri della mediazione


Da mediatore mi sento oggi giorno un novello pioniere pronto ad esplorare nuove terre promesse.
Mi sento avventuriero, sia per l’entusiasmo e le aspettative, sia per le nuove opportunità e filoni d’oro che ogni giorno vengono scoperti, sia per l’assenza di certezze e la presenza di pericoli che man mano si presentano lungo il cammino.
Le nuove piste in direzione della terra promessa della nuova giustizia civile sono costrette a destreggiarsi fra gli assalti alla diligenza di chi avversa e denigra la mediazione....

I recenti Referendum inoltre sembrano aver piazzato una bella spada di Damocle sul capo della Mediazione civile italiana. Il Ministro Alfano, fautore e padre potestativo della riforma, già dimissionario per risollevare le sorti del proprio partito, non porterà a termine il cammino. La nomina del nuovo Guardasigilli è una bella incognita. Il prescelto seguirà le orme del predecessore o virerà su altre direzioni? Il subentrante avrà a cuore le sorti di una legge portante il nome di un altro ma, soprattutto, sarà fautore o avversario della Mediazione?

Le notizie positive invece sembrano fiorire spontanee a destra e manca, anche se sono ben lontane dal divenire certezze.
Le Poste hanno confermato infatti la propria volontà di conciliare un rimborso a tutti coloro che abbiano subito un danno documentabile a seguito del famoso blackout scorso. Le richieste pervenute saranno poi valutate caso per caso al tavolo di Conciliazione, che sarà composto da un rappresentante dell'azienda e dal rappresentante dell'Associazioni scelta dal cliente.
Al Sanit 2011, Forum internazionale della salute svoltosi a Roma pochi giorni orsono, all’ordine del giorno vi erano argomenti quali: “Aspetti giuridici della responsabilità medica; il fenomeno del contenzioso sanitario”, “La responsabilità medica: costi sociali del contenzioso”, “La mediazione civile nel campo della responsabilità medica”, “L’esperienza degli organismi di mediazione”, “La mediazione nel campo dell’ospedalità pubblica”, “Mediazione in Sanità: il ruolo delle assicurazioni”. L’interesse della sanità alla Mediazione ovviamente apre occasioni eccezionali, qualora fosse correttamente indirizzata.
Per quanto riguarda la Mediazione civile internazionale i Consoli onorari operanti in Italia si avvarranno delle competenze e dell’esperienza dei commercialisti italiani, come concordato dal protocollo d’intesa siglato dal presidente dell’Unione dei Consoli Onorari in Italia (U.C.O.I.) e dal presidente del Consiglio nazionale dei Dottori commercialisti e degli Esperi contabili (Cndcec) e dal presidente della Fondazione ADR commercialisti.
Dell’enorme interesse che la Mediazione ha fin da subito generato dell’Ordine dei Commercialisti già si sapeva. Il fatto che questo interesse stia generando i primi progetti concreti non era tanto scontato.

Amministratori di condominio e Associazioni di consumatori stanno sviluppando accordi per l'uso della conciliazione, anche se non vi è ancora l’obbligatorietà.

L’OUA dal’altro canto pone limiti al mercato della Mediazione.

Fra ombre e opportunità i pionieri della Mediazione cercano di conquistare nuove occasioni e di far finalmente decollare questa grande opportunità per il sistema paese.
 




Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione