Gratuito patrocinio 2

Gratuito patrocinio 2 - Mondo Mediazione

.

Convivenza e gratuito patrocinio

.

.

.

.

.

D

In merito alla risposta data alla signora che ha richiesto informazioni sul gratuito patrocinio in mediazione, avrei un dubbio che spero possiate risolvermi: separata da quattro anni, con un bimbo di sei anni e mezzo, disoccupata, su decisione del giudice ricevo mensilmente da mio marito un assegno di mantenimento pari a 550€. Da quasi un anno convivo con una persona separata, ma senza figli. In questo caso, essendo una coppia solo di fatto, ai fini dell'ottenimento del gratuito patrocinio, va considerato anche il reddito del mio attuale compagno?

.

R

Gent.ma signora,
quello del gratuito patrocinio è un tema che presenta diverse particolarità che richiedono un'attenta valutazione.
In merito alla situazione da Lei descrittaci, emergono tre elementi fondamentali:

- la sua disoccupazione,

- l'assegno di mantenimento del valore di 550€ e

- il reddito percepito dal suo convivente, in merito al quale, però, nulla ci dice.
Ai fini dell'analisi dell'oggetto in questione, dobbiamo tener conto delle ultime due situazioni.
Occupiamoci in primis dell'assegno di mantenimento che Lei incassa mensilmente dal suo ex marito. Quest'ultimo è sempre rilevante ai  fini della determinazione del suo reddito imponibile, ma solo se si tratta di assegno di mantenimento per il coniuge. Se, invece, è da Lei percepito, ma finalizzato al mantenimento di Vostro figlio, non dovrà essere considerato ai fini della determinazione del reddito imponibile.
Valutiamo ora la convivenza con il suo attuale compagno. Una recente sentenza della Corte di Cassazione ( Cass., sez. IV pen., 5 gennaio 2006, n.109) ha confermato che per l'individuazione del reddito rilevante ai fini dell'ammissione al patrocinio a spese dello Stato, occorre tener conto, a norma della L. 30 luglio 1990, n. 217,art. 3, comma 2, anche del reddito annuo del convivente "more uxorio".
Pertanto ai fini della verifica dell'esistenza o meno del Suo diritto al gratuito patrocinio, dovrà sommare quest'ultimo reddito all'assegno di mantenimento percepito nel medesimo arco temporale e, Le ricordo, solo qualora il giudice l'abbia determinato a Suo vantaggio.

.

commenti (4)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione