Home » News ADR » Ministero di Giustizia » Giustizia Newsonline

Giustizia Newsonline

Giustizia Newsonline - Mondo Mediazione
Nell'ambito del processo in atto di riforma e miglioramento del settore Giustizia, questa news pubblicata oggi dal Ministero della Giustizia.


Notizia tratta da
Newsonline Quotidiano telematico del Ministero della Giustizia, cosultabile direttamente cliccando qui.




domenica 22 maggio 2011


Sportello telematico: la giustizia è più vicina al cittadino

Sardegna. E’ stato recentemente avviato il progetto PASS – Punto di Accesso ai Servizi per il cittadino, che consente la richiesta di certificati giudiziari approfittando della rete capillare dei Giudici di pace. Infatti, attraverso lo Sportello PASS, certificati che normalmente vengono erogati dai tribunali o dalle procure possono essere richiesti nell’ufficio giudiziario più vicino: la richiesta viene inoltrata telematicamente all’ufficio competente al rilascio, che lo restituisce, firmato digitalmente, per la consegna al richiedente. Ampio è il target di utenza interessata e collocata principalmente nei centri minori.

I certificati possono essere richiesti ed erogati anche da sportelli di altre pubbliche amministrazioni e, più in generale, dalle “reti amiche” come quelle dei Comuni, dei Consolati, delle Camere di commercio. E’ questa un’opportunità interessante che, aumentando il numero di sportelli accessibili e riducendo i tempi di risposta, evita che il cittadino si rivolga all’intermediazione di agenzie a pagamento.

Il sistema, avviato lo scorso 17 maggio e che sin dal giorno successivo ha iniziato a ricevere e processare richieste, consente ad oggi il rilascio dei seguenti certificati: carichi pendenti, casellario giudiziale, chiusa inchiesta e certificazione delle notizie di reato (ex art. 335 cpp).

I giudici di pace attivi sono 37, fra questi ovviamente quelli di città come Cagliari, Oristano, Sassari, ma anche di paesi più piccoli come Carbonia, Pattada, Ales. Entro l’anno è prevista l’estensione ai restanti 11 giudici di pace e anche ai certificati di competenza del tribunale, cioè: decreto di riabilitazione civile, certificato fallimentare, godimento dei diritti civili, pagamento spese di giustizia, assenza di procedure esecutive.

Ci si aspetta ora che i risultati ottenuti dalla giustizia sarda diventino cassa di risonanza del progetto ministeriale e coinvolgano progressivamente tutti i distretti.
[FEA]

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione