Home » News ADR » Convegno Mediazione: Augusta Iannini

Convegno Mediazione: Augusta Iannini

Convegno Mediazione: Augusta Iannini - Mondo Mediazione
Le parole de Capo dell'Ufficio Legislativo del Ministero della Giustizia, Augusta Iannini, in alcuni Comunicati Stampa.

Comunicati tratti dal Giustizia Newsonline, consultabili direttamente
qui.



mercoledì 25 maggio 2011

Agenzie di stampa Iannini a convegno su mediazione


ZCZC4234/SXA
XRR31268
R POL S0A QBXB
GIUSTIZIA: IANNINI (MINISTERO),SERVONO MEDIATORI QUALIFICATI
(ANSA) - ROMA, 25 MAG - ''La competitivita' si fonda anche
sulla qualita' dei mediatori'': Augusta Iannini, capo dell'
ufficio legislativo del ministero della Giustizia, tiene ferma
la barra sulla necessita' dell'obbligatorieta' del nuovo
istituto della mediazione civile, ma allo stesso tempo sollecita
gli organismi accreditati per svolgere il ruolo di mediatori a
puntare sulla qualita'.
''Se gli organismi di conciliazione si focalizzano solo
sull'obbligatorieta', perdono di vista in punto fondamentale,
vale a dire quello di una classe qualificata di mediatori, che
non riposano sugli allori dell'obbligatorieta'. E questo perche'
- ha fatto notare Iannini nel corso di un convegno organizzato
dal ministero della Giustizia - ci sono diversi sistemi di
mediazione, e tra essi anche quello della mediazione volontaria
e della clausola contrattuale''. (ANSA).
BAO/FV
25-MAG-11 15:13

ZCZC
ADN0846 3 CRO 0 ADN CRO NAZ
GIUSTIZIA: AUGUSTA IANNINI, MEDIAZIONE COMPETITIVA SOLO CON OBBLIGATORIETA' =
CREARE CLASSE QUALIFICATA DI MEDIATORI

Roma, 25 mag. - (Adnkronos) - ''La mediazione e' uno strumento
competitivo ma per renderlo concretamente tale e' necessaria la sua
obbligatorieta'''. Cosi' Augusta Iannini, capo dell'ufficio
legislativo del ministero della Giustizia ha spiegato e difeso la
scelta di introdurre l'obbligatorieta' della mediazione civile,
entrata in vigore lo scorso 21 marzo, nel corso di un dibattito sulla
mediazione organizzato dal ministero all'Auditorium Parco della Musica
di Roma.
La Iannini si e' poi soffermata sull'importanza della formazione
sottolineando come ''se gli organismi si focalizzano sulla questione
dell'obbligatorieta' perdono di vista l'obiettivo generale, quello di
creare una classe qualificata di mediatori''.
(Coc/Pn/Adnkronos)

commenti (0)

Contatti

Contatti - Mondo Mediazione

Chi siamo

Chi siamo - Mondo Mediazione

News

News - Mondo Mediazione

Newsletter

Newsletter - Mondo Mediazione